24.05.2002 | 13.07.2002

Lesley Foxcroft

A arte Studio Invernizzi ha inaugurato giovedì 23 maggio 2002 alle ore 18.30 una mostra personale dell’artista inglese Lesley Foxcroft, che ha presentato una nuova serie di opere inedite pensate appositamente per lo spazio espositivo della galleria.
Il lavoro di Lesley Foxcroft si è sviluppato nel corso degli anni Novanta con opere realizzate con materiali flessibili, che vivono del mistero indefinibile del colore come presenza solida. Le sue creazioni interagiscono infatti con la luce dell’ambiente, e nel medesimo tempo emanano esse stesse una luminosità cromatica diffusa e vibrante.
Le sue opere più recenti, presentate in questa mostra, accentuano ulteriormente questo carattere di presenza del suo lavoro, proponendosi come realtà in certo senso più che installative, elementi modificatori delle morfologie degli ambienti con i quali si trovano a dialogare.
Lesley Foxcroft vive e lavora a Londra. Ha esposto le sue opere in prestigiose sedi internazionali, come l’Oxford Museum of Modern Art e il Van Abbemuseum di Eindhoven. Nel 1997 la Fondazione Max Bill di Zurigo le ha dedicato nella sua sede una mostra personale.
In occasione della mostra è stato pubblicato un catalogo bilingue, contenente un testo dell’artista, le riproduzioni delle opere installate in galleria, un apparato bio-bibliografico.